Ciao a tutti, anche quest’anno torna Tra le Nuvole, festival itinerante di fumetto e illustrazione che si muove fra le province di Brescia e Mantova.

Per tutte le informazioni su incontri, mostre e concerti disegnati potete visitare il nostro nuovo sito, speriamo che vi piaccia come piace a noi!

www.festivaltralenuvole.it


banner_01 - light.jpg

Advertisements

Premio Cosmonauti - Tra le Nuvole

Eccoci arrivati alla fine: il festival itinerante Tra le Nuvole si chiude in questi giorni con la proclamazione dei vincitori del Premio Cosmonauti!

Il premio, giunto alla seconda edizione, è nato per promuovere e valorizzare le migliori opere a fumetti pubblicate in Italia negli ultimi tre anni e, allo stesso tempo, nutrire il circuito bibliotecario facendo una vera e propria opera di disseminazione culturale, un’azione concreta che ha come scopo la promozione del fumetto.

Tutti i volumi che hanno partecipato al Premio Cosmonauti, infatti, verranno donati alle biblioteche che hanno ospitato il festival Tra le Nuvole. I libri entreranno così a far parte della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese, a disposizione dei lettori di entrambe le province. Su tutti i libri donati verrà apposto un ex libris che identificherà i fumetti come donazioni delle case editrici.

Gli autori dei libri vincitori riceveranno dei trofei realizzati a mano dall’illustratrice Stefania Boniotti del laboratorio Maraconde. I trofei traggono ispirazione dal nome del premio, legato all’immaginario dei Cosmonauti, gli audaci esploratori spaziali che, per ampliare gli orizzonti dell’umanità, hanno attraversato “le Nuvole” viaggiando oltre la frontiera del conosciuto.

I vincitori verranno ospitati martedì 30 giugno in una puntata speciale della trasmissione radiofonica Bande Distorte (in onda dalle 21.00 alle 23.00 su Radio Onda d’Urto) per parlare delle loro opere e del mondo del fumetto.

Ma bando alle ciance: ecco i vincitori!

 



MIGLIOR FUMETTO

e-la-chiamno-estate


E LA CHIAMANO ESTATE
(Bao Publishing)
di Mariko Tamaki e Jillian Tamaki

Per aver realizzato un ritratto delicato e onesto di un’età difficile da raccontare, il momento di passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Un’opera che si distingue per i personaggi vividi e ben caratterizzati, per l’attenzione ai dettagli e ai piccoli gesti quotidiani. La capacità di unire forza e fluidità del segno contribuisce a creare atmosfere e ambienti in grado di catturare il lettore.



MIGLIOR FUMETTO PER RAGAZZI
Aspettando-il-vento


ASPETTANDO IL VENTO
(BeccoGiallo)
di Francesco Niccolini, Luigi D’Elia e Simone Cortesi

Per aver sviluppato una storia dal forte impatto emotivo in cui i temi dell’amicizia, della crescita e della tutela dell’ambiente vengono affrontati con profondità e delicatezza.
Per la ricchezza delle invenzioni grafiche e per la cura nella scelta di immagini e inquadrature evocative. Un fumetto in grado di provocare stupore nel lettore grazie a un segno preciso ed espressivo.



MIGLIORE ANTOLOGIA
Canicola Germania


CANICOLA GERMANIA
(Canicola)
di AA.VV.

Per la coerenza e la ricchezza dell’antologia, capace di proporre uno stimolante e vario spaccato dei giovani autori della scena tedesca. Per la forza grafica delle storie, in cui il fumetto si apre al dialogo con altri linguaggi senza perdere l’ironia e la capacità di coinvolgere il lettore.



MIGLIOR ESORDIO
david-bowie-uomo-delle-stelle-npe


DAVID BOWIE – L’UOMO DELLE STELLE
(Nicola Pesce Editore)
di Lorenzo Bianchi e Veronica Veci Carratello

Per aver riletto la vita di David Bowie in chiave originale e non esclusivamente biografica, dimostrando una buona padronanza del linguaggio del fumetto. La narrazione, dai toni fantastici e ricca di riferimenti simbolici, è efficacemente sostenuta da una solida sceneggiatura e da un segno grafico promettente.



MENZIONI SPECIALI

 

POP-ECONOMIX-COPERTINA-FINALE
POP ECONOMIX
(BeccoGiallo)
di Davide Pascutti

Per aver dato corpo a un’opera divulgativa che tratta argomenti complessi in modo chiaro, ricorrendo a soluzioni grafiche efficaci e al contempo accattivanti.


 

puntodifuga00

PUNTO DI FUGA (Diabolo Edizioni)
di Lucia Biagi

Per aver raccontato il femminile con una storia forte ma non retorica. Per l’uso consapevole del colore e dei retini e per la personalità del segno, efficace sintesi tra Oriente e Occidente.


 

Linea contingente

LINEA CONTINGENTE (Autoproduzione)
di Steven Tamburini

Per la sperimentazione formale che gioca con ripetizioni, variazioni sul tema, spazio e forme. Per la scelta di raccontare una storia libera dai canoni della narrazione classica.


 

brian

BRIAN THE BRAIN DA ADOLESCENTE (Nicola Pesce Editore)
di Miguel Ángel Martin

Per aver trattato il tema della diversità attraverso una storia incisiva e libera da facili sentimentalismi. Per la capacità di far convivere contenuti forti e impegnati con un segno sintetico ma allo stesso tempo personale.


Domenica 21 giugno si chiude il nostro festival girovago,vi aspettiamo alla Biblioteca Orzinuovi per l’ultimo appuntamento di Tra le Nuvole. Non perdetevi quest’ultima tappa perché avremo l’onore di ospitare Paolo Bacilieri, autore di Sweet Salgari e Fun!


bacilieriPAOLO BACILIERI Paolo Bacilieri è nato a Verona nel 1965. Diplomato presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, lavora nel mondo della narrazione a fumetti dal 1982. Tra i suoi lavori Barokko, Durasagra-Venezia uber alles e The Supermaso Attitude. Ha creato le avventure di Zeno Porno, sceneggiatore di fumetti Disney ex-agente della Cia, le cui vicende oniriche ambientate nell’Italia del nord-est sono state raccolte nei due volumi Zeno Porno (2005) e La magnifica desolazione (2007). Ha lavorato per Napoleone e diverse altre testate dell’editore Sergio Bonelli. I suoi ultimi graphic novel sono Adiòs Muchachos, da un romanzo noir di Daniel Chavarria, la biografia a fumetti Sweet Salgari, vincitrice di diversi premi, e Fun, fortunato incontro fra fumetto e cruciverba.


FUN

FUN

Cent’anni fa nasceva il cruciverba. Un brillante graphic novel ne racconta la storia e il successo: enigmi ed enigmisti celebri, ironia e rocambolesche vicende, dalla New York di inizio ‘900 alla Milano di oggi… Storie, avventure, piccoli segreti di uno dei passatempi più popolari e diffusi al mondo. Liberamente ispirato al best-seller “L’orizzonte verticale” di Stefano Bartezzaghi. Esattamente cent’anni fa, il 21 dicembre 1913, il quotidiano New York World del celebre editore Pulitzer pubblicò nella sezione domenicale “Fun” il primo cruciverba della storia. Era opera di Arthur Wynne, giornalista inglese di Liverpool trapiantato negli Usa. E fu subito un successo. Di lì in poi generazioni di lettori si sono cimentate con schemi sempre più complicati a caselle bianche e nere, scervellandosi su questa o quella definizione, cercando la parola giusta… Paolo Bacilieri, uno dei più noti e apprezzati autori italiani di fumetti, celebra il centenario del cruciverba a modo suo. Liberamente ispirato al bestseller “L’orizzonte verticale” di Stefano Bartezzaghi, il graphic novel “Fun” intreccia storia, aneddoti, personaggi, curiosità legate al mondo dell’enigmistica a una vicenda ambientata oggi a Milano che riporta in scena Zeno Porno. Lo storico personaggio alter-ego di Bacilieri, sceneggiatore di fumetti ed ex agente segreto della Cia., pendolare fra Milano e la provincia veneta, è ancora una volta protagonista stralunato e disilluso di avventure surreali, bizzarre e oniriche. Qui Zeno, alle prese con le origini e i segreti del cruciverba, incontra un misterioso super-enigmista con i baffi… e si chiede: ma i giochi enigmistici sono innocui passatempi per fanatici, o una forma raffinata e segreta di resistenza all’imbecillità oggi imperante? La risposta è in un graphic novel ironico, brillante, dove bizzarre storie di vita quotidiana milanese si mescolano a personaggi come lo scrittore-enigmista Georges Perec e a curiose storie vere del passato, come quella del cruciverbista arrestato dal controspionaggio inglese alla vigilia dello sbarco in Normandia. Uno stralunato personaggio, Zeno Porno, va alla ricerca dei segreti delle parole crociate. Un passatempo innocuo o una forma di resistenza segreta all’imbecillità? La vita come enigma e gioco: il cruciverba incontra il fumetto. Un must per i tantissimi appassionati di enigmistica.


PAOLO BACILIERI presenta FUN
Domenica 21 giugno – ore 19.00
ORZINUOVI c/o Porta di Sant’Andrea
Biblioteca Comunale di Orzinuovi



Venerdì 19 giugno ci trovate all’Arci l’Alberodonte, un posto bellissimo dove si suona, si beve e si legge bene, insieme all’amico e fumettista Alberto Corradi.
Tra un bicchiere di vino e l’altro si parlerà di fumetto portoghese: presenteremo Quadradinhos, l’antologia curata da Alberto per il Treviso Comic Book Festival, Airbag e altre storie di Pedro Burgos e Tu sei la donna della mia vita, lei la donna dei miei sogni di Pedro Brito e João Fazenda.

Vi aspettiamo alle 21.30 e non dimenticate che serve la tessera Arci.


Alberto CorradiALBERTO CORRADI
Autore di fumetti, illustratore, visual artist e curatore, le sue storie e immagini dal 1993 a oggi sono apparse in Italia e all’estero a cavallo tra graphic novel, riviste, antologie, mostre, graphic design e progetti collettivi.
Per il magazine La Repubblica XL ha creato nel 2006 i temibili personaggi di Mostro & Morto che per otto anni hanno imperversato sulle pagine della rivista, mentre per la storica testata del settore Linus dal 2010 al 2013 ha realizzato la serie Conte Vlad.
Dal 2011 è una stabile presenza sulle pagine dell’agenda Smemoranda.
Ha realizzato il romanzo (autobio)grafico Smilodonte (Black Velvet Editrice) e l’antologia senza parole Regno di Silenzio (NPE). Attualmente è al lavoro su un graphic novel ambientato nel Seicento giapponese e dal 2013 sulla serie a fumetti per bambini “Il mostro nella tazzina” per GBaby, rivista prescolare delle Edizioni San Paolo, ogni mese in edicola.
Dal 2011 è il direttore artistico delle mostre internazionali del TCBF Treviso Comic Book Festival (Svezia -2011-, Nuova Zelanda -2012-, Danimarca -2013-, Portogallo -2014-).
Vive e lavora tra Verona e il mondo.


Quadradinhos all'Alberodonte

QUADRADINHOS
L’antologia Quadradinhos: sguardi sul fumetto portoghese, il romanzo grafico Tu sei la donna della mia vita, lei la donna dei miei sogni di Pedro Brito & João Fazenda e l’antologico monografico Airbag e altre storie di Pedro Burgos. Tre libri che propongono la scena del fumetto lusitano ai lettori italiani.

Ne parleranno Alberto Corradi con Luigi Filippelli e Nadia Bordonali, editori di MalEdizioni.

Quadradinhos è la prima antologia pubblicata in Italia totalmente dedicata al fumetto portoghese, curata da Alberto Corradi per conto del Treviso Comic Book Festival. L’antologia presenta quattordici storie precedentemente inedite nel nostro paese ad opera di altrettanti autori: Filipe Abranches, Joana Afonso, Ana Biscaia, Pedro Burgos, André Coelho, Jorge Coelho, João Fazenda, Afonso Ferreira, Francisco Sousa Lobo, Pepedelrey, Miguel Rocha, Rudolfo, Nuno Saraiva e José Smith Vargas.

Gli autori sono il fil rouge che collega tra loro i libri della serata: tra i fumettisti presenti su Quadradinhos troviamo l’architetto e artista Pedro Burgos, che per MalEdizioni ha pubblicato Airbag e altre storie, antologia monografica che raccoglie oltre una decade di storie realizzate da questo eclettico autore: il libro è una sorta di “time machine” che viaggia avanti e indietro sulla linea temporale della produzione di Burgos, dai suoi esordi fino all’emersione e alla definizione del segno che lo rendono ad oggi uno degli autori più personali e apprezzati in madrepatria.

Tu sei la donna della mia vita, lei la donna dei miei sogni della coppia Pedro Brito (testi) e João Fazenda (disegni) è tra i più coinvolgenti romanzi grafici realizzati negli anni zero in Portogallo, che ha giustamente riscosso un grande successo, sia per la bellezza della storia e l’incedere della narrazione di Brito, sia per l’eccezionale impatto visivo del lavoro di Fazenda (già illustratore per il “New York Times”), che pare plasmare i suoi personaggi dalla massa di colore rosso che compone la bicromia che impera su tutto il libro.

Da alcuni anni MalEdizioni, con il supporto del DGLAB (Direçao-Geral do livro, dos arquivos e dal bibliotecas) è diventata la casa editrice italiana di riferimento degli autori lusitani. È bene ricordare che in tutto i fumetti portoghesi pubblicati finora nello stivale sono quattro.

Il Portogallo è una nazione ancora quasi del tutto inesplorata dai lettori italiani, ma non mancherà di riservarvi gradite sorprese!


ALBERTO CORRADI racconta IL FUMETTO PORTOGHESE
Venerdì 19 giugno – ore 21.30
RODENGO SAIANO c/o L’ALBERODONTE
Via Ponte Cingoli, 24
RICHIESTA TESSERA ARCI 2015



Mercoledì 10 giugno il fumettista e musicista Alessandro Baronciani sarà alla biblioteca di Flero, ospite del festival di fumetto Tra le Nuvole, per presentare il suo nuovo libro La distanza, scritto insieme al musicista Colapesce. L’incontro fa parte di La distanza tour, cinque appuntamenti in cui il libro sarà presentato in anteprima nazionale.


Alessandro BaroncianiALESSANDRO BARONCIANI
Alessandro Baronciani è fumettista, illustratore, art director, grafico e musicista. Classe 1974, pesarese di nascita ma milanese d’adozione, ha pubblicato per “La Repubblica XL” e “Rumore magazine”. Cantante e musicista punk con il gruppo “Altro”, ha dato vita al progetto darkwave “Tante Anna”. Nel 2006, pubblica per Black Velvet Una storia a fumetti, raccolta delle sue prime autoproduzioni. Sempre per Black Velvet, pubblica Quando tutto diventò blu e Le ragazze nello studio di Munari. Nel 2013 dà avvio alla collaborazione con BAO Publishing, per la quale pubblica Raccolta –  1992/2012. Nel 2015, sempre per BAO Publishing, pubblica La distanza.


Copertina La distanza

LA DISTANZA

Un viaggio in Sicilia fatto di amori interrotti, passioni indecise, appuntamenti mancati, canzoni appannate e la distanza che rovina tutto, come sempre.

La distanza racconta il viaggio di Nicola che attraversa la Sicilia. Un road trip sentimentale in musica, con partenza a Pantalica –  piccolo gioiello naturalistico-archeologico del territorio (da qualche anno Patrimonio Unesco), per passare da Noto, Mazzamemi, Siracusa, Catania, Enna, Castelbuono – la città dove si svolge l’Ypsigrock, il festival di musica alternative rock – Palermo e giungere infine a Punta Raisi, meta rarefatta all’orizzonte degli eventi. Una storia in cui l’uso magistrale delle parole e la perfetta padronanza del tratto e della luce trasmettono le emozioni e la sospensione dell’estate siciliana in modo dolce e struggente.


ALESSANDRO BARONCIANI presenta LA DISTANZA
Mercoledì 10 giugno – ore 20.30
FLERO c/o Biblioteca comunale
Via Mazzini, 11



banner brescia disegnata
Il 7 giugno a Roncadelle si terrà un appuntamento dedicato agli autori bresciani: l’incontro si intitola infatti “Brescia disegnata: aperitivo con il fumetto bresciano” e riunirà tre autori molto diversi per stili e tematiche. Si tratta di Gigi Simeoni, autore di Gli occhi e il buio e nel gruppo di fumettisti designati da Tiziano Sclavi per il rilancio di Dylan Dog; Marco Galli, fumettista dallo stile underground pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Coconino Press e direttore artistico dell’ambizioso progetto di cinema d’animazione Cinderella the cat; e Alicia Baladan, affermata autrice di libri illustrati dallo stile immaginifico che ha partecipato a diverse mostre e festival internazionali di animazione. Al termine dell’incontro aperitivo con gli autori!

11040177_481827338652837_1237227668950966891_n (1)

GIGI SIMEONI (Brescia, 4 settembre 1967)
Dopo il doppio diploma di Liceo Artistico e Liceo Scientifico (1986), e il biennio di specializzazione in illustrazione-grafica-fumetto allo “Studio di Arti Visive” di Hector Ruben Sosa (1988), lavora presso agenzie pubblicitarie e – poi – in proprio come grafico-illustratore e creativo.
Dal 1990, pubblica con regolarità storie a fumetti per i maggiori editori del settore.
Oltre a decine di pubblicazioni per testate avventurose di diverse case editrici (ACME-Macchia Nera, Sistemi Caotici, Star Comics, BD Italia, Mondadori Comics), attualmente collabora con la Sergio Bonelli Editore: dal 1995 al 2013 per la testata fantascientifica “Nathan Never”, in seguito con la realizzazione di romanzi grafici (per la testata “Romanzi a Fumetti”), per la collana “Le Storie” e per la testata “Dylan Dog” (nel gruppo di autori designati da Tiziano Sclavi per il rilancio del personaggio) per la quale opera sia come sceneggiatore che come autore completo.

marco_galli_oceania_boulevard_1

MARCO GALLI
Nato a Montichiari il primo aprile 1971. Da bambino disegnava prima ancora di parlare, come tutti i fumettisti raccontano di sé.
Ha vissuto a Londra e Los Angeles senza mai smettere di creare fumetti.
Tra il 2010 e il 2011 ha pubblicato le graphic novel Il santo premier e Nero petrolio.
Il suo ultimo lavoro, edito da Coconino Press, è Oceania Boulevard, pubblicato anche in Francia e Spagna.
Attualmente è direttore artistico del film d’animazione Gatta Cenerentola (MAD Entertainment).

11391741_481833941985510_293925423002985505_n
ALICIA BALADAN
È nata nel 1969 in Uruguay dove ha vissuto fino a 11 anni. Trasferitasi in Italia, dopo aver finito la scuola dell’obbligo in Brasile a Rio de Janeiro, si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Ha partecipato a diverse mostre e film-festival internazionali di animazione e sperimentazione dell’immagine curate dall’archivio d’arte contemporanea Care-off di Milano. Ha collaborato con la Stalker Multimedia nella realizzazione di progetti culturali e allestimenti di ludoteche in vari musei. Da alcuni anni si è concentrata sull’illustrazione sviluppando l’aspetto narrativo del suo lavoro. Alcune sue tavole sono presenti alla mostra itinerante Blue Book Group 2010. Attualmente vive e lavora a Brescia. Una storia guaranì è il suo primo libro.

BRESCIA DISEGNATA: aperitivo con il fumetto bresciano
con la partecipazione degli autori
GIGI SIMEONI – MARCO GALLI – ALICIA BALADAN

DOMENICA 7 GIUGNO – ore 18.00
RONCADELLE c/o Sala consiliare, Via Roma 50
in collaborazione con Associazione Don Chisciotte


Tra le nuvole - La distanza

COMUNICAZIONE IMPORTANTE:

la presentazione del nuovo libro di Alessandro Baronciani è rinviata a mercoledì 10 giugno. Segnate in agenda la nuova data!

Mercoledì 10 giugno – ore 20.30
Alessandro Baronciani presenta La distanza
FLERO c/o Biblioteca comunale
Via Mazzini, 11

Venerdì 22 maggio a Roncadelle ospiteremo gli autori dell’inchiesta a fumetti Piazza della Loggia, Francesco Barilli e Matteo Fenoglio. L’incontro si terrà in Sala Consiliare alle ore 21.00.


FRANCESCO BARILLI È scrittore e mediattivista. Ha contribuito al libro Fausto e Iaio. Trent’anni dopo (Autori Vari, Costa & Nolan, 2008). Con Matteo Fenoglio ha scritto un breve saggio sull’uso del fumetto per raccontare le stragi di Piazza Fontana e Piazza della Loggia, pubblicato su Piazza Fontana 43 anni dopo. Le verità di cui abbiamo bisogno (a cura di Stefano Cardini, Mimesis Edizioni, 2012). È autore, con Sergio Sinigaglia, di La piuma e la montagna (Manifestolibri, 2008, introduzione di Giovanni De Luna e postfazione di Haidi Giuliani); con Checchino Antonini e Dario Rossi di Scuola Diaz: vergogna di Stato (Edizioni Alegre, 2009, introduzione di Massimo Carlotto). Ha realizzato, assieme ad Andrea Gentile e Matteo Fenoglio, un fumetto sul “caso Stamina” pubblicato su Wired Italia nel dicembre 2013. Per questo lavoro i tre autori hanno vinto il Premio Speciale per la “categoria politiche sanitarie”, nell’ambito del Premio Giornalistico indetto dall’Osservatorio Malattie Rare per il 2013/2014. È sceneggiatore di libri a fumetti: Piazza Fontana; Carlo Giuliani. Il ribelle di Genova; Piazza della Loggia (Volume 1 e 2).

MATTEO FENOGLIO Ha iniziato a scrivere e disegnare fumetti con l’etichetta indipendente Selfcomics. Ha partecipato alle antologie Resistenze, ZeroTolleranza (BeccoGiallo, 2007 e 2008) e Sherwood Comix (Nicola Pesce, 2009). Nel 2009 ha disegnato Piazza Fontana (BeccoGiallo) su testi di Francesco Barilli, per cui riceve il premio “Carlo Boscarato – Autore rivelazione dell’anno” al Treviso Comic Book Festival 2010. Sempre su testi di Barilli ha disegnato i due volumi del fumetto Piazza della Loggia (BeccoGiallo 2012 e 2014). Nel 2013 ha realizzato la copertina dell’ultimo cd di Alessio Lega, Malatesta. Ha pubblicato su diverse riviste e giornali tra cui Wired, l’Unità, “E” il mensile di Emergency e Mamma!. Il suo blog è vecchioblister.blogspot.it


piazza-della-loggia-vol-2PIAZZA DELLA LOGGIA Nella primavera 1974, una lunga serie di attentati destò grande preoccupazione a Brescia e nei paesi limitrofi, portando alla mobilitazione del comitato permanente antifascista e dei sindacati. Venne indetta una manifestazione per il 28 maggio, con comizio conclusivo in Piazza della Loggia. Alle 10 e 12, durante l’intervento del sindacalista Franco Castrezzati, l’esplosione di una bomba provocò 8 morti e oltre cento feriti. A quasi 38 anni di distanza nessuno è stato condannato per quella strage. Quattro istruttorie si sono concluse con l’assoluzione degli imputati. Il processo più recente si è svolto nel disinteresse dei media, terminando anch’esso in primo grado con altre assoluzioni, sentenza confermata in appello. Francesco Barilli e Matteo Fenoglio, già autori di Piazza Fontana, affrontano la strage di Brescia: se per la strage del 12 dicembre 1969 hanno scelto di isolare il fatto dal contesto di quegli anni, per sottolineare l’atrocità del giorno in cui l’Italia scoprì la violenza terroristica, per la strage del 28 maggio 1974 gli autori hanno scelto di inserire l’attentato nel quinquennio 1969/1974. Se Piazza Fontana è il punto di partenza di una fase storica, Piazza della Loggia ne è il terminale, sbocco tragico di un periodo in cui la strategia della tensione si è evoluta, adattandosi al mutare della situazione geopolitica interna e internazionale.


Francesco Barilli e Matteo Fenoglio
presentano Piazza della Loggia
22 maggio 2015 – 20.30
RONCADELLE c/o Sala consiliare



Domenica 24 maggio a Castel Mella incontro con Sara Pavan, fumettista friulana e anima di molte iniziative dedicate al mondo dell’autoproduzione (dalla sezione dedicata all’interno del Treviso Comic Book Festival all’interessante realtà editoriale Ernest virgola), che presenterà il suo libro Il potere sovversivo della carta, saggio sulle realtà indipendenti che popolano il panorama del fumetto italiano e, sostiene l’autrice, contribuiscono a “fertilizzare” il mondo del fumetto e renderlo sempre più un medium adulto e complesso. Durante l’incontro sarà anche possibile visitare la piccola mostra itinerante di libri autoprodotti che la Pavan sta portando in giro per l’Italia e che sarà esposta per l’occasione nella sala consiliare dove si svolgerà l’incontro.


Sara Pavan

SARA PAVAN (1981) fumettista, fondatrice del collettivo artistico Ernestvirgola, cura INKitchen, l’area autoproduzioni del Treviso Comic Book Festival, e la sezione videoanimazioni del Festival FMK di Cinemazero. Nel 2014 ha pubblicato con Agenzia X Il potere sovversivo della carta, libro di interviste ai protagonisti della scena indipendente e autoprodotta del fumetto italiano. Di recente è apparso su Internazionale (n° 1096) il suo fumetto Cartoline da Sacile, disegnato da Francesco Cattani.


Copertina Il potere sovversivo della carta

IL POTERE SOVVERSIVO DELLA CARTA

“L’autoproduzione di un fumetto è un’azione rivoltosa, la fanno donne e uomini con la passione per il cambiamento.” (dalla prefazione di Davide Toffolo)

Il potere sovversivo della carta, una raccolta di dodici interviste in forma narrativa sulla nuova scena del fumetto italiano indipendente e autoprodotto. Si tratta del primo libro in assoluto dedicato all’argomento. Racconta la scena del fumetto indipendente italiano attraverso le voci degli autori. Il volume inoltre è arricchito da un apparato di storie brevi e illustrazioni per presentare al meglio le figure dei dodici artisti intervistati: Zero Calcare, Tuono Pettinato, Andrea Bruno, Francesco Cattani, Roberto La Forgia, Alessandro Tota, MP5, Romina Pelagatti, Giulia Sagramola, Amanda Vähämäki, Alessandro Baronciani e Strane Dizioni.
Le esperienze dei fumettisti riportate in Il potere sovversivo della carta restituiscono le coordinate di una fitta rete di contatti – tra festival, collettivi di autori e circuiti alternativi – che attraversa mezza Europa con incursioni oltreoceano. Un movimento reso immediato e orizzontale dall’utilizzo del web che rimane però strumento e non diviene alternativa alla carta. Nonostante l’importanza di siti, blog, social network, vendite online e crowdfunding, è attorno all’amore per l’oggetto libro, sia esso stampato in semplici fotocopie o in raffinate serigrafie a tiratura limitata, che si concentrano tutti gli sforzi di queste personalità così diverse tra loro per temi, stili e percorsi formativi.

Il potere sovversivo della carta
dimostra come il settore dei fumetti sia uno dei pochi ambiti culturali in cui, in termini di pubblico o qualità di stampa, non sussiste un reale divario tra underground e mainstream. Ciò che cambia sono i contenuti, il modo di raccontare, il rapporto diretto con i lettori e la determinazione a creare dal foglio bianco un tessuto ipertestuale di segnali ribelli e una libera comunità senza confini.

SARA PAVAN presenta IL POTERE SOVVERSIVO DELLA CARTA
DOMENICA 24 maggio – ore 18.30
CASTEL MELLA c/o Sala consiliare
Piazza Unità d’Italia, 3


festival Tra le Nuvole banner

Un mese e mezzo di incontri, mostre, laboratori, cineforum per la rassegna itinerante dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione. Tra gli ospiti Paolo Bacilieri, Alessandro Baronciani, Gigi Simeoni e Davide Calì.

Comincerà mercoledì 6 maggio e terminerà domenica 21 giugno Tra le Nuvole, festival itinerante dedicato a fumetto e illustrazione organizzato dalla casa editrice MalEdizioni.

Tredici gli appuntamenti, senza contare i numerosi laboratori, che tra maggio e giugno toccheranno città e paesi della provincia bresciana, per un’edizione che si preannuncia particolarmente ricca e variegata. Anche quest’anno infatti il festival si allarga, con molti nuovi appuntamenti tra la città e la provincia: Brescia, Flero, Rezzato, Roncadelle, Ospitaletto, Orzinuovi, Torbole Casaglia, Mairano, Castel Mella, Rodengo Saiano e Poncarale ospiteranno tra maggio e giugno mostre, incontri con l’autore, cineforum e laboratori per ragazzi e adulti dedicati al fumetto in tutte le sue forme.

L’evocativa locandina disegnata da Alessandro Baronciani suggerisce l’attitudine vagabonda del festival, che per un mese e mezzo porterà in giro per la provincia autori di fumetto, illustratori, cineforum e laboratori. Tra le Nuvole, giunto quest’anno alla quinta edizione, continua a essere un festival che si svolge prevalentemente nelle biblioteche. Lo scopo di questa scelta è valorizzare le biblioteche come spazi pubblici di condivisione e portare autori affermati ed emergenti dove normalmente non se ne vedono: tra gli scaffali delle biblioteche bresciane, infatti, il fumetto ha cominciato ad affacciarsi soltanto da pochi anni, con l’emergere del “fenomeno” graphic novel.

Obiettivo della manifestazione è divulgare la cultura del fumetto e rendere giustizia a questa forma di narrazione, a torto considerata ancora da molti esclusivamente come lettura di evasione o “per bambini”. Partendo da questi presupposti Tra le Nuvole ospita autori molto diversi tra loro, per stili e tematiche, per dimostrare quale sia la complessità e la varietà di questo linguaggio.

In quest’ottica prosegue anche, parallelo al festival, il Premio Cosmonauti, pensato per valorizzare i migliori fumetti pubblicati negli ultimi tre anni, ma non solo: al termine di Tra le Nuvole i volumi inviati dalle case editrici per il premio verranno redistribuiti alle biblioteche che hanno aderito al festival. Un modo per nutrire il circuito bibliotecario con fumetti di qualità che altrimenti rischierebbero di rimanere sconosciuti.

Anche quest’anno i trofei del premio verranno realizzati da una realtà creativa legata al territorio, il laboratorio Maraconde dell’artista Stefania Boniotti.

Quest’anno, inoltre, il festival cerca di creare una rete con altre realtà nazionali: Tra le Nuvole sarà infatti gemellato con i festival BilBOlbul di Bologna, Treviso Comic Book Festival e Komikazen, festival di fumetto di realtà di Ravenna.

Durante il festival si svolgeranno anche workshop e laboratori per tutte le età con i professionisti bresciani del mondo dell’illustrazione e del fumetto: Biro, che condurrà i workshop sulla street art a Castel Mella e Rezzato; l’illustratrice Sara Donati che a Ospitaletto terrà un laboratorio su cibo e disegno dedicato ai bambini e Stefano Alghisi che si occuperà dei laboratori di fumetto per adulti, ragazzi e bambini a Roncadelle.

E sarà proprio il bresciano Stefano Alghisi ad aprire il festival, mercoledì 6 maggio alle 19.00, con l’inaugurazione della mostra del suo ultimo fumetto, Il porto delle anime: al ristorante vegetariano L’Arcobaleno verranno esposte le tavole originali del libro, che racconta le vicende di tre gruppi di culto della scena rock’n’roll anni ’80: Cramps, Gun Club e Birthday Party.

Prosegue anche quest’anno la collaborazione con la rassegna di letture spettacolari Un libro, per piacere! organizzata dal Sistema bibliotecario Sud Ovest Bresciano: Tra le Nuvole porterà infatti nella rassegna del Sud Ovest un doppio appuntamento con la promessa del fumetto italiano Lucia Biagi. L’autrice presenterà il suo ultimo libro, Punto di fuga, intensa graphic novel che parla della difficoltà di crescere e fare scelte in un contesto sociale precario. Due gli incontri con la giovane autrice: domenica 10 maggio alle 21.00 alla Biblioteca di Torbole Casaglia per un incontro aperto a tutti, e lunedì 11 maggio, durante la mattinata, alla Biblioteca dell’Istituto Gigli di Rovato, per un incontro riservato agli studenti.

Si continua mercoledì 13 maggio alla Biblioteca di Flero, dove il festival porterà Paolo Castaldi, autore del libro Chilometri Zero, fumetto quantomai attuale sulla filiera del cibo e sui prodotti a filiera corta. Al termine dell’incontro, che si svolge in collaborazione con il DES – distretto economia solidale, verrà offerto un rinfresco con i prodotti del territorio.

Venerdì 15 maggio a Mairano saranno ospiti della Biblioteca Comunale Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini, editori, insegnanti e autori di fumetti di taglio storico e sociale, che presenteranno il libro Pertini tra le nuvole, dedicato alla figura di uno dei presidenti più amati della storia della Repubblica italiana.

Giovedì 21 maggio a Poncarale incontro con Davide Calì, autore di riferimento nel panorama dei libri illustrati per ragazzi, che questa volta è tornato all’antico amore per il fumetto e si è cimentato, insieme al fumettista Squaz, in un’opera tutt’altro che per bambini: Tutte le ossessione di Victor, la storia di un personaggio a metà tra Woody Allen e Daniel Clowes, la cronaca una vita che si snoda tra episodi imbarazzanti e personaggi assurdi, illustrata con uno stile tra l’underground e il pop.

L’incontro si svolge in collaborazione con Zeroventi, cooperativa di servizi per biblioteche.

Venerdì 22 maggio un incontro su un tema importante: in vista della commemorazione della strage del 28 maggio, Roncadelle ospiterà Francesco Barilli e Matteo Fenoglio, autori di Piazza della Loggia, inchiesta a fumetti che stupisce per l’accuratezza con cui tratta il tema della strage.

Un incontro dedicato alle produzioni indipendenti domenica 24 maggio: a Castel Mella sentiremo parlare Sara Pavan, fumettista friulana e anima di molte iniziative dedicate al mondo dell’autoproduzione (dalla sezione dedicata all’interno del Treviso Comic Book Festival all’interessante realtà editoriale Ernest virgola), che presenterà il suo libro Il potere sovversivo della carta, saggio sulle realtà indipendenti che popolano il panorama del fumetto italiano e, sostiene l’autrice, contribuiscono a “fertilizzare” il mondo del fumetto e renderlo sempre più un medium adulto e complesso. Durante l’incontro sarà anche possibile visitare la piccola mostra itinerante di libri autoprodotti che la Pavan sta portando in giro per l’Italia e che sarà esposta per l’occasione nella sala consiliare dove si svolgerà l’incontro.

Dopo qualche giorno di pausa il festival tornerà alla Biblioteca di Flero, dove, giovedì 4 giugno, arriverà Alessandro Baronciani, nome importante del nuovo fumetto italiano (e autore della  suggestiva locandina del festival), che parlerà del suo percorso dall’autoproduzione all’editoria e presenterà il suo nuovo libro, La distanza, in uscita in questi giorni per Bao Publishing. Al termine dell’incontro verrà offerto un buffet con prodotti locali.

Il 7 giugno sarà di nuovo la volta di Roncadelle, dove si terrà un appuntamento dedicato agli autori bresciani: l’incontro si intitola infatti “Brescia disegnata: aperitivo con il fumetto bresciano” e riunirà tre autori molto diversi per stili e tematiche. Si tratta di Gigi Simeoni, autore di Gli occhi e il buio e nel gruppo di fumettisti designati da Tiziano Sclavi per il rilancio di Dylan Dog, Marco Galli, fumettista dallo stile underground pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Coconino Press e direttore artistico dell’ambizioso progetto di cinema d’animazione Cinderella the cat, e Alicia Baladan, affermata autrice di libri illustrati dallo stile immaginifico che ha partecipato a diverse mostre e festival internazionali di animazione.

Dopo l’incontro con il trio bresciano, Tra le Nuvole torna in città per una serata in collaborazione con il Cinecircolo il Chiostro: giovedì 11 giugno, presso il Chiostro di S. Giovanni, serata dedicata al cinema d’animazione con AnimeInChiostro, proiezione di corti d’animazione made in Italy a cura di Mauro Giovanardi e Roberto Catalano della trasmissione radiofonica Bande Distorte.

Domenica 14 giugno si torna di nuovo a Flero, questa volta nel Parco del Monte Netto, per una passeggiata disegnata con l’illustratrice, fumettista e cantastorie bolognese Marina Girardi, che accompagnerà i visitatori attraverso i sentieri e le storie del parco, aiutandoli a mettere l’esperienza su carta con matita e colori. Prenotazione obbligatoria presso la Biblioteca di Flero.

Tappa all’Alberodonte di Rodengo Saiano venerdì 19 giugno, dove il fumettista Alberto Corradi presenterà Quadradinhos, sguardi sul fumetto portoghese, interessante pubblicazione nata dall’omonima mostra curata da Corradi lo scorso settembre al Treviso Comic Book Festival, che raccoglie le voci più interessanti del panorama fumettistico portoghese, tanto poco conosciuto in Italia quanto originale e interessante.

Si chiude in bellezza domenica 21 giugno a Orzinuovi, dove si terrà un incontro con un nome di punta del fumetto italiano: alle 19.00 aperitivo con Paolo Bacilieri, fumettista eclettico e talentuoso che ha lavorato per Bonelli, Rizzoli e Coconino, autore tra gli altri di Zeno Porno, Sweet Salgari e Fun.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.


TUTTI GLI EVENTI IN BREVE:

Mercoledì 6 maggio
BRESCIA: STEFANO ALGHISI in mostra
Ristorante vegetariano Arcobaleno, ore 19.00

Domenica 10 maggio
TORBOLE CASAGLIA: incontro con LUCIA BIAGI, autrice del libro Punto di fuga
Biblioteca Comunale, ore 21.00

Mercoledì 13 maggio

FLERO: incontro con PAOLO CASTALDI, autore del libro Chilometri Zero
Biblioteca Comunale, ore 20.30

Venerdì 15 maggio
MAIRANO: incontro con ELETTRA STAMBOULIS e GIANLUCA COSTANTINI, autori di PERTINI TRA LE NUVOLE
Auditorium Rossignol, ore 20.45

Giovedì 21 maggio
PONCARALE: incontro con DAVIDE CALĺ e SQUAZ, autori di TUTTE LE OSSESSIONI DI VICTOR
Biblioteca Comunale, ore 20.45

Venerdì 22 maggio
RONCADELLE: incontro con FRANCESCO BARILLI e MATTEO FENOGLIO, autori di PIAZZA DELLA LOGGIA
Sala Consiliare, 20.30

Domenica 24 maggio
CASTEL MELLA: incontro con SARA PAVAN, autrice de Il potere sovversivo della carta
Sala Consiliare, ore 18.00

Giovedì 4 giugno
FLERO: incontro con ALESSANDRO BARONCIANI, autore di I quit girls  e La distanza
Biblioteca Comunale, ore 20.30

Domenica 7 giugno
RONCADELLE: incontro con GIGI SIMEONI, MARCO GALLI, ALICIA BALADAN: Brescia disegnata: aperitivo con il fumetto bresciano
Sala consiliare, ore 19.00

Giovedì 11 giugno
BRESCIA: ANIME IN CHIOSTRO, serata dedicata alla proiezione di corti d’animazione made in Italy
In collaborazione con la trasmissione radiofonica Bande Distorte
Chiostro di S. Giovanni, ore 21.00

Domenica 14 giugno
FLERO: passeggiata disegnata con MARINA GIRARDI
Parco del Monte Netto
Prenotazione obbligatoria. Informazioni e iscrizioni presso la biblioteca comunale di Flero

Venerdì 19 giugno
RODENGO SAIANO: incontro con ALBERTO CORRADI, curatore di QUADRADINHOS, SGUARDI SUL FUMETTO PORTOGHESE
Circolo Arci L’alberodonte, ore 21.30

Domenica 21 giugno
ORZINUOVI: aperitivo con PAOLO BACILIERI, autore di Sweet Salgari e Fun
Porta di Sant’Andrea – Biblioteca Comunale, ore 19.00