You are currently browsing the category archive for the ‘Tra le Nuvole 2014’ category.

Graphic Journalism: il fumetto racconta la realtà

Mercoledì 4 giugno – Palazzolo sull’Oglio
GRAPHIC JOURNALISM: IL FUMETTO RACCONTA LA REALTÀ
Conversazioni sul fumetto con ALBERTO CORRADI
autore di Smilodonte e Regno di silenzio
Sala Conferenze della Biblioteca Civica Lanfranchi
Lungo Oglio C. Battisti, 17 – ore 21.00

Alberto Corradi, fumettista e autore per Smemoranda, Linus, XL di Repubblica, terrà un incontro su giornalismo a fumetti e fumetto di realtà in cui parlerà di: Joe Sacco, Guy Delisle, Art Spiegelman, David B., Gipi, Igort, Carlo Gubitosa, Gianluca Costantini, Claudio Calia e tanti altri!

Advertisements

La prima edizione del Premio Cosmonauti ha coinvolto numerosi autori e case editrici. La scelta dei vincitori è stata dura ma alla fine la giuria composta da Nadia Bordonali, Stefano Alghisi, Mauro Giovanardi, Mattia Filippini e Luigi Filippelli ha deciso di premiare otto fumetti, eccoli:

 

PREMIO MIGLIOR FUMETTO

UNA STELLA TRANQUILLA  PIETRO SCARNERA
COMMA 22

Per l’immediatezza e l’equilibrio, sia narrativo che compositivo. Per aver saputo utilizzare il linguaggio del fumetto in modo creativo e fluido, trovando soluzioni originali ma mantenendo al contempo una pulizia formale. Un’opera che racconta la vita di Levi come sopravvissuto, chimico e scrittore, con un delicato accento sentimentale senza però tralasciare una solida base di ricerca giornalistica.

 

PREMIO MIGLIOR ANTOLOGIA A FUMETTI

sankara-light

SOSTIENE SANKARA – AA.VV.
BECCOGIALLO

Per aver saputo raccogliere storie in grado di trattare la figura di Thomas Sankara in modo originale, attraverso una pluralità di sguardi e prospettive, riuscendo al contempo a comporre un prodotto editoriale organico. Per l’ampio apparato critico che rende accessibile a tutti la figura del rivoluzionario e politico africano.

 

PREMIO MIGLIOR FUMETTO PER RAGAZZI

hilda-lightHILDA E IL TROLL  LUKE PEARSON
BAO PUBLISHING

Per lo spettacolare impatto visivo dell’opera caratterizzato da un segno sintetico e personale, da un uso del colore espressivo e da personaggi in grado di affascinare e divertire. Per la ricchezza del mondo fantastico raccontato e per la delicatezza delle avventure vissute dalla piccola protagonista.

 

PREMIO MIGLIOR ESORDIO

in-fondo

IN FONDO ALLA SPERANZA – JACOPO FREY e NICOLA GOBBI
COMMA 22

Per il taglio originale della storia, che parte dalla volontà di recuperare la memoria di un personaggio di grande rilevanza nel mondo dell’impegno politico. Per le soluzioni grafiche non scontate e per l’espressività del segno, che attinge alla tradizione del fumetto d’avanguardia rielaborandola in modo personale.

 

 

MENZIONI SPECIALI COSMONAUTI

battlingBATTLING BOY – PAUL POPE
BAO PUBLISHING

Un romanzo di formazione originale sia dal punto di vista grafico che narrativo, in grado di aggiornare il genere supereroistico/mitologico con personaggi ben caratterizzati e un ritmo incalzante.

 

 

 

 

 

 

 

nonpiangere_copertina_alessandroNON PIANGERE  LANCE HANSEN
DIÁBOLO EDIZIONI

Per l’onestà con cui tratta l’infanzia, raccontando le sue diverse sfaccettature ed evitando stereotipi e semplificazioni. Un fumetto in grado di suscitare nel lettore un ampio spettro di emozioni.

 

 

 

 

Senza titolo-2ENRICO MATTEI – FRANCESCO NICCOLINI e SIMONE CORTESI
BECCOGIALLO

Per la potenza della narrazione, sostenuta da un disegnatore esordiente di altissimo livello, che suscita nel lettore la necessità di approfondire la figura di Mattei.

 

 

 

 

 

 

 

3boschi_cover

3BOSCHI – ROBERTO GROSSI
AUTOPRODUZIONE

Per  la capacità di raccontare con precisione e pulizia utilizzando con consapevolezza il linguaggio del fumetto. Per il segno e per l’utilizzo dei neri e dei grigi in grado di creare un’atmosfera che ben si adatta alle tre storie narrate.

 

 

 

 

 

 

Il Premio Cosmonauti è organizzato dal Festival Tra le nuvole. Il nome del premio trae ispirazione dall’immaginario legato agli audaci esploratori spaziali che, per ampliare gli orizzonti dell’umanità, hanno attraversato “le Nuvole” viaggiando oltre le frontiere del conosciuto.

Al termine di Tra le Nuvole tutti i volumi inviati dalle case editrici partecipanti verranno donati alle biblioteche che hanno aderito al festival: entreranno così a far parte della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese. L’intento è di nutrire il circuito bibliotecario facendo una vera e propria opera di disseminazione culturale, un’azione concreta che ha come scopo la promozione del fumetto stesso.

Complimenti a tutti i vincitori e grazie ai partecipanti per averci inviato le loro opere!

Locandina corso Castel Mella RGB

 

Workshop della durata di 4 ore complessive in cui si introdurranno le basi teoriche e pratiche del fumetto: conoscenze di base, utilizzo dei materiali, costruzione della storia e dei personaggi, laboratorio pratico durante il quale gli allievi potranno disegnare seguiti dall’insegnante, realizzazione di una breve storia a fumetti.

Durata del singolo incontro: due ore circa.

I materiali verranno messi a disposizione dalla biblioteca e dagli organizzatori.

Iscrizioni presso la BIBLIOTECA DI CASTEL MELLA entro sabato 17 maggio
Costo di partecipazione 5,00 €
Il corso si terrà, previo raggiungimento di un numero minimo di iscritti
presso il Punto Famiglia ACLI CASTEL MELLA in Via E. Montale, 17 a/b alle ore 21.00

Per informazioni e iscrizioni: BIBLIOTECA DI CASTEL MELLA

Tavola tratta da Oche di Lorena Canottiere

Tavola tratta da Oche di Lorena Canottiere

Siamo felici di annunciare che la bravissima Lorena Canottiere, autrice di Oche (Coconino Press) e Ça pousse (Diábolo Edizioni), sarà ospite della Biblioteca di Castel Mella giovedì 22 maggio alle ore 21.00! In compagnia di Lorena avremo una vecchia conoscenza del festival: Stefano Alghisi, già docente dei laboratori di fumetto e, per questa edizione, nostro ospite in veste di autore. Stefano ci parlerà del suo percorso artistico, fra fumetto e musica, e del nuovo libro che sta preparando con MalEdizioni!

Stefano Alghisi - Gun Club

Dettaglio di una tavola del nuovo fumetto di Stefano Alghisi

Zero e Uno di Biro
Sì ma questo festival quando inizia?

Quest’anno inauguriamo giovedì 8 maggio con la mostra delle tavole tratte dal fumetto Zero e Uno di Biro, una fiaba nera e malinconica sull’emarginazione, l’amore materno e il conformismo, che ci pone la domanda: fin dove siamo disposti a spingerci per farci accettare dagli altri?

L’inaugurazione è fissata alle ore 19.00 presso il Ristorante Vegetariano Arcobaleno in Via Luzzago 6/B a Brescia, segnato in agenda?

 

Hilda e il Troll
Uno dei nostri giurati immerso nella lettura di Hilda e il troll di Luke Pearson, fumetto edito da BAO Publishing e candidato al Premio Cosmonauti.

E se volete leggere una piccola anteprima di Hilda la trovate qui:
http://issuu.com/baopublishing/docs/preview_hilda_e_il_troll

Una stella tranquilla
Sveliamo il terzo appuntamento di Tra le Nuvole 2014, un graditissimo ritorno: Pietro Scarnera!
L’autore sarà ospite della biblioteca di Flero domenica 11 maggio per parlare di Una stella tranquilla | Ritratto sentimentale di Primo Levi, bellissimo graphic novel edito da Comma 22 che racconta il Primo Levi scrittore e la sua vita dopo il ritorno da Auschwitz.

Dal sito dell’editore:
Per Primo Levi raccontare non era solo un dovere morale, ma un “bisogno fisico”, simile a quello di mangiare. “Se questo è un uomo”, il suo primo libro, è nato così, per la necessità di testimoniare al mondo quello che era successo nei lager nazisti. Ma perché Levi, assolto questo compito, ha continuato a scrivere? Chimico di professione, per molti anni ritagliò spazi per la scrittura alle notti e alle vacanze, segno che il bisogno di raccontare non era scomparso. Che siano racconti di fantascienza, gialli chimici, poesie, romanzi sul lavoro o sul mondo degli ebrei dell’Est Europa, quelli di Levi sono tutti “libri utili”: devono servire a qualcosa o qualcuno. In una quotidianità apparentemente normale, scandita dal lavoro in fabbrica e dalla famiglia, la scrittura rappresenta la vera avventura della vita di Primo Levi.
Senza la pretesa di spiegare l’uomo, o di capire i motivi che lo spinsero al suicidio, “Una stella tranquilla” ricostruisce l’itinerario di un autore ironico e in perenne mutazione. Dal ritorno a Torino, nell’ottobre del 1945, fino alla sua ultima opera “I sommersi e i salvati”: una riflessione finale sul lager che chiude un cerchio perfetto iniziato 40 anni prima con “Se questo è un uomo”. Basandosi esclusivamente su episodi raccontati o citati dallo stesso Levi, l’autore re-immagina e re-inventa la vicenda dello scrittore torinese alla ricerca della risposta a una domanda precisa: “Perché si scrive?”

Piazza della Loggia

È con grande piacere che annunciamo che tra gli ospiti del festival ci saranno Francesco Barilli e Matteo Fenoglio, autori del libro Piazza della Loggia edito dalle  Edizioni BeccoGiallo. Vi diamo appuntamento venerdì 30 maggio 2014 a Palazzolo sull’Oglio per parlare con loro del libro e riflettere su quanto accaduto a quarant’anni dalla strage.

Dal sito dell’editore:
“Nella primavera 1974, una lunga serie di attentati destò grande preoccupazione a Brescia e nei paesi limitrofi, portando alla mobilitazione del comitato permanente antifascista e dei sindacati. Venne indetta una manifestazione per il 28 maggio, con comizio conclusivo in Piazza della Loggia. Alle 10 e 12, durante l’intervento del sindacalista Franco Castrezzati, l’esplosione di una bomba provocò 8 morti e oltre cento feriti. A quasi 38 anni di distanza nessuno è stato condannato per quella strage. Quattro istruttorie si sono concluse con l’assoluzione degli imputati. Il processo più recente si è svolto nel disinteresse dei media, terminando anch’esso in primo grado con altre assoluzioni, sentenza confermata in appello. Francesco Barilli e Matteo Fenoglio, già autori di Piazza Fontana, affrontano la strage di Brescia: se per la strage del 12 dicembre 1969 hanno scelto di isolare il fatto dal contesto di quegli anni, per sottolineare l’atrocità del giorno in cui l’Italia scoprì la violenza terroristica, per la strage del 28 maggio 1974 gli autori hanno scelto di inserire l’attentato nel quinquennio 1969/1974. Se Piazza Fontana è il punto di partenza di una fase storica, Piazza della Loggia ne è il terminale, sbocco tragico di un periodo in cui la strategia della tensione si è evoluta, adattandosi al mutare della situazione geopolitica interna e internazionale.”

Alessandro Baronciani
Primo ospite svelato: Alessandro Baronciani!
Segnatevelo sul calendario: venerdì 6 giugno – Biblioteca di Rovato.

Alessandro Baronciani è un autore tra i più amati della scena del fumetto e dell’illustrazione italiana. Tra le sue pubblicazioni Quando tutto diventò blu (Black Velvet, 2011), Le ragazze nello studio di Munari (Black Velvet, 2010), Storie del Bosco Antico (Mondadori, 2007) con Mauro Corona.
Nel 2013 ha pubblicato Raccolta 1992-2012 (Bao Publishing): grande come una cartolina, spesso come una bibbia, un po’ in bianco e nero, un po’ in bicromia, un po’ a colori. Vi sono raccolte tutte le sue storie brevi: racconti di provincia, baci, amori, orsi enigmatici, piloti di robot, incubi e sogni stralunati.

Tra le Nuvole 2014

Abbiamo da poco aperto la pagina Facebook di Tra le Nuvole che affiancherà questo blog nel tenervi informati sugli sviluppi del festival.

Se volete restare sempre aggiornati su tutte le novità non vi resta che  cliccare Mi piace, se  invece volete aiutarci a far conoscere Tra le Nuvole e a diffondere l’amore per il fumetto potete condividere la pagina!

https://www.facebook.com/tralenuvolefestival